Musica e Deep State

Quando arti e cultura sono strumenti del potere

InContri, Marcello Piras e Alberto Contri

Il noto musicologo Marcello Piras, in dialogo con Alberto Contri sugli intrecci tra musica e Potere. Il Deep State e le agenzie governative nei loro tentativi – riusciti- di controllare e creare un mercato da usare come strumento di condizionamento culturale.

La rubrica è a cura di Scienza e Coscienza, la rubrica InContri.

Scienzacoscienza.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...